7 cose che abbiamo imparato nel 2018 da portare nel 2019

 Categoria: Business


Natale ci ha sorpreso anche quest’anno. Siamo così abituati a lavorare a cento all’ora che poi, quando arrivano le feste, facciamo fatica a rallentare. Questo è tempo di affetti e di bilanci. Ci guardiamo indietro con un po’ di ansia e di nostalgia.

Cose imparate nel 2018 che porteremo nel 2019

Per noi di Fenix DG questo è stato un anno davvero straordinario. Abbiamo fatto moltissime cose entusiasmanti. Ci siamo buttati in tanti progetti nuovi: qualcuno è stato un lampante successo, qualcun altro è da perfezionare (stiamo già programmando l’edizione 2019). Tutti sono stati esperienze memorabili, da tutto quello che abbiamo fatto abbiamo imparato qualcosa di importante che ci ha fatto crescere come azienda, come squadra, come professionisti.

Ecco quindi la nostra lista di “7 cose che abbiamo imparato nel 2018”:

 

1. Siamo una squadra: vera, unita, con valori forti e condivisi

Lo abbiamo sempre sospettato, di essere una squadra, ma quest’anno ne abbiamo avuto la riprova più volte. Dai piccoli momenti di difficoltà, in cui magari uno di noi si è trovato a dover gestire un’emergenza e poi ha avuto il sostegno di tutti gli altri, fino alla prima edizione dei Fenix Team Days a settembre. Durante questi due giorni ci siamo interrogati su chi siamo come azienda, abbiamo definito i nostri valori e la nostra missione, insieme. E ci siamo resi conto che siamo davvero uniti: ci siamo l’uno per l’altro, soprattutto nelle difficoltà, ci fidiamo l’uno dell’altro, siamo fieri della professionalità di tutti e ci facciamo affidamento in ogni istante.

 

2. Partendo dal passato possiamo costruire chi saremo in futuro

Abbiamo una fortissima expertise nel settore delle arti grafiche. Alcune delle persone che lavorano con noi sono letteralmente nate in mezzo agli inchiostri e alle macchine da stampa. Questa passione e questa competenza le hanno trasmesse all’intera azienda. Abbiamo ben chiare le nostre radici, e questo ci permette di guardare serenamente al futuro.

 

3. Amiamo questo settore e faremo di tutto per farlo crescere ulteriormente

Che siamo tutti innamorati del settore delle arti grafiche lo abbiamo già detto. Ci piacciono le dita sporche di inchiostro, ci piace la tecnologia, ci piacciono le persone umili e competenti che ne fanno parte e ogni giorno lavorano per far crescere le loro aziende di stampa. Il nostro obiettivo da sempre è essere il miglior partner possibile per tutte queste aziende e tutte queste persone: affidabile, trasparente, rispettoso, competente. Da qualche mese abbiamo ampliato la nostra offerta, per poter essere un partner ancora migliore. Oltre alla tecnologia, dal 2018 offriamo anche formazione, non solo tecnologica ma anche aziendale, marketing e strategica.

 

4. Cominciare nuovi progetti si può, basta avere in squadra le persone giuste

Taglio digitale: chi l’avrebbe mai detto che Fenix DG avrebbe inserito nella propria offerta dei sistemi di finitura? Non l’avremmo detto nemmeno noi, fino a poco tempo fa. Eppure oggi siamo i rivenditori in esclusiva per l’Italia di Gerber MCT Cutter. Questo è stato possibile grazie all’incontro con la persona giusta, che in questo caso è Gianluca Bondioli (qui trovi una sua intervista). Gianluca ha fatto la storia del taglio digitale in Italia, e ora ha scelto di aiutarci a lanciare questo nuovo prodotto dalle caratteristiche uniche.

Questo è solo un esempio. Chi ci conosce sa che siamo delle fucine di idee e progetti innovativi. Possiamo esserlo anche per questo: sappiamo scegliere le persone (e le aziende) giuste per realizzarli.

 

5. La formazione è (spesso) la risposta giusta ai problemi

Siamo “malati” di formazione, in Fenix DG. Ebbene, questa è una “malattia” che auguriamo a tutti. Formazione tecnica per i nostri tecnici, formazione marketing per il nostro team marketing, formazione aziendale e strategica per il management, formazione relativa alle competenze trasversali e team building per tutti. Siamo convinti che imparare sia un’attività imprescindibile per chiunque faccia parte della nostra azienda. Non ci fermiamo mai: siamo curiosi, vogliamo sapere il perché, vogliamo andare a fondo.

Aiutiamo i nostri clienti a fare lo stesso, con un’offerta formativa unica nel suo genere: il Fenix Business Tour ritorna anche nel 2019, così come i percorsi formativi individuali pensati per gli operatori e gli imprenditori delle arti grafiche. Come dicono? “Stay tuned!”

 

6. Pianificare, pianificare, pianificare e avere visione

La pianificazione è importante, anzi, di più. Ma ancora prima viene la visione di dove andrà l’azienda. La visione degli imprenditori dev’essere condivisa con tutta la squadra, nessuno escluso. A partire dalla visione e dagli obiettivi aziendali tutto il team pianifica le proprie attività di settore per realizzarli nel miglior modo possibile.

 

7. I (piccoli) fallimenti servono a fare meglio la prossima volta

No, non siamo perfetti. Anche a noi ogni tanto qualche ciambella non viene con il buco. E del resto, vuoi vedere quanti sono i progetti falliti di un’azienda come Google? Li trovi tutti su questo sito, che si chiama non a caso Google Cemetery.

“Chi non lavora non sbaglia”, si dice. Noi lavoriamo un sacco, abbiamo tantissime idee, cerchiamo di realizzarne molte, ogni tanto dobbiamo fare un passo indietro – soprattutto perché molte sono troppo innovative… Quindi aspettiamo tempi migliori, e impariamo dai nostri errori.

 

Ti auguriamo le migliori feste possibili: trascorri tempo con i tuoi cari, riposati e fai qualche pazzia. In fondo, si può fare: è natale.

Noi ci rivediamo il prossimo anno, con nuovi progetti, nuove idee, nuove tecnologie, nuovi articoli e nuovi contenuti sul blog.

Siamo curiosi di conoscere la tua opinione su questo articolo!

COSA POTREI LEGGERE ORA?