Come funzionano i QR Code per il taglio di grande formato e Gerber MCT Cutter?

 In Blog, Prodotti

Scopri ora perché sono utili e come funzionano i QR Code per il taglio e in generale per la tua azienda di stampa

"<yoastmark

A un primo sguardo, i QR Code in generale, così come i QR Code per il taglio potrebbero apparirti come dei banali quadrati, senza senso, più o meno tutti uguali tra loro.

Tuttavia li troviamo sempre più spesso su ogni tipo di prodotto stampato: riviste, scatole e packaging, cartelloni pubblicitari, e molto altro.

Sebbene non siano così diffusi come i più tradizionali codici a barre, alcuni tra noi sanno invece che i QR Code sono il punto di partenza per arrivare ad una nuova destinazione.

I QR Code di fatto sono la porta tra l’universo analogico e l’universo digitale o la porta d’accesso tra universi digitali che dialogano tra loro.

Affermazioni surreali a parte, è proprio così, mi spiego meglio:

Prova a pensare ad un QR Code come un link in una pagina web. Clicca sul QR Code/link: sai che ti porterà da qualche parte sul web ma non dove.

Potresti arrivare a una landing page contenente informazioni, pdf, filmati e chi più ne ha, ne metta.

 

I QR Code nella vita reale

Nella vita reale per “decifrare” un QR Code ti basta inquadrarne uno con la fotocamera dello smartphone partendo da una app dedicata alla lettura e, automaticamente, verrai diretto ad una pagina web o ad altra destinazione digitale.

Di fatto parti dall’informazione (che è incomprensibile per l’uomo) di un quadratino analogico in 2D e, quasi sempre, vieni reindirizzato ad una destinazione con informazioni digitalizzate.

Più di recente i QR Code sono stati utilizzati per nuove campagne di marketing e comunicazione aziendale e non solo.

L’esempio classico è quello di una campagna pubblicitaria su manifesto a bordo strada che pubblicizza un’auto di lusso nuova, quindi, sfruttando il codice QR vieni ridiretto al filmato di presentazione online.

 

Cosa significa QR Code e perché si applicano all’industria digitale?

La sigla QR sta per “Quick Response”, cioè “Risposta Rapida” e, Code, per “Codice”.

Di fatto sono codici a risposta rapida e fanno parte della famiglia dei codice a barre.

Rispetto ai codici a barre i codici QR possono “contenere” un maggior numero d’informazioni per quantità e tipologia.

Infatti, un QR Code apparendo esteticamente simile ad un’altro in realtà è sempre differente perché archivia al proprio interno fino a 7.089 “numeri”, per una quantità di variabili quasi infiniti, mentre un codice a barre unicamente 30 “numeri”.

 

Come funzionano i QR Code

 

 

I QR Code sono di tipo bidimensionale (2D) e quindi possono essere stampati da una stampante qualsiasi, da un plotter di grande formato o flatbed su una qualsiasi grafica.

Come ogni tipo di codice a barre, risulta esclusivamente leggibile e interpretabile da una macchina collegata ad un lettore ottico o scanner.

Provate a pensare ad una piegatrice automatica offline, da combinare alla vostra stampante a foglio e mediante il lettore di QR Code, stampati su ogni foglio, questa sarà in grado di riconoscere con una telecamera che tipo di piega eseguire alla stampa: a zig-zag, singola, doppia, ecc.

 

I QR Code possono perdere dati?

La cosa interessante è che i QR Code e i QR Code per il taglio sono codici che non perdono dati in fase di creazione, archiviazione e lettura.

Sono codici adatti all’industrializzazione di processi produttivi avanzati, inclusi quelli di stampa e taglio di grande formato.

La loro popolarità è crescente e sono oggi semplici da creare e utilizzare, senza risultare particolarmente invadenti sulle stampe su cui sono applicati dal grafico creativo.

Altra caratteristica che ha reso i QR Code così funzionali è perché sono personalizzabili non solo dal punto di vista contenutistico ma anche estetico: colori variabili e in piccola misura anche di forma.

 

Come funzionano i QR Code per il taglio di grande formato?

Abitualmente nell’industria di grande formato i QR Code per il taglio o altre forme di codici a barre sono posizionati e stampati al di fuori dell’area di stampa, al vivo e li ritroverete negli sfridi se non fanno parte della grafica.

 

Automazione con TigerVision e QR Code su MCT Digital VersaTech2 Automazione con TigerVision e QR Code per il taglio su Gerber MCT Cutter

 

I QR Code per il taglio servono quasi esclusivamente per far riconoscere ai lettori ottici associati al tavolo di taglio il tipo di lavoro che si intente tagliare.

 

Come funzionano i QR Code per il taglio con i tavoli di finitura Gerber MCT Cutter?

Il produttore americano MCT Digital, recentemente acquisita da Gerber Technology, ha studiato un modo unico per utilizzare i QR Code per il taglio.

Ti ricordo che i tavoli di taglio Gerber MCT Cutter sono veicolati in esclusiva in Italia da Fenix Digital Group.

Ebbene, questi tavoli di taglio sono dotati dell’esclusiva tecnologia TigerVision, che permette la lettura di QR Code per il taglio.

TigerVision è una tecnologia composta da una serie di elementi: un front-end (cioè un computer avanzato), installato a bordo di Gerber MCT Cutter, con interfaccia grafica semplificata per l’operatore, combinato a una speciale telecamera di lettura dei QR Code per il taglio che migliora il dialogo funzionale tra la macchina e il software operativo.

Di fatto, il sistema TigerVision legge il QR Code per il taglio e, di conseguenza, automatizza il workflow di finitura, aprendo automaticamente all’operatore il lavoro sullo schermo della console di comando di Gerber MCT Cutter.

C’é di più. TigerVision oltre a leggere velocemente i QR Code per il taglio, rende incredibilmente semplice e veloce identificare e ottenere in modo univoco e completo tutte le informazioni associate ad un determinato lavoro di taglio.

Informazioni che possono essere anche organizzate su una specifica cartella, per un determinato operatore (anche su più turni), tutto a partire da un QR Code per il taglio.

Non solo, il QR Code per il taglio permette di ottenere le informazioni fondamentali in rapporto al tipo di strumento ideale associato a tutte le fasi di taglio con lama, taglio laser, cordonatura e anche di fresatura.

 

I QR Code per il taglio che vantaggi ulteriori offrono?

Grazie ad un QR Code anche le più piccole aziende che decideranno di dotarsi di Gerber MCT Cutter con TigerVision sarà possibile:

    1. Eliminare sprechi di tempo in avviamento manuale
    2. Organizzare sistematicamente le operazioni di finitura
    3. Eliminare il rischio di errori umani da parte dell’operatore
    4. Rendere il flusso di lavoro dalla stampa al taglio davvero completo e dinamico
    5. Ridurre gli sprechi di materiale
    6. Produrre più commesse differenti consequenziali oppure dell’ultimo momento.

Vuoi saperne di più su come utilizzare i QR Code nel mondo del taglio digitale di grande formato con Gerber MCT Cutter e TigerVision? Clicca qui sotto per prenotare una demo personalizzata!

Clicco qui e prenoto una demo per il Gerber MCT Cutter

Siamo curiosi di conoscere la tua opinione su questo articolo!

COSA POTREI LEGGERE ORA?
Il team Fenix DG a Viscom Italia 2018Gianluca Bondioli, che ha fatto la storia del taglia digitale in Italia